Cosa dicono i Tarocchi dell’ anno che verrà?

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Molti astrologi, veggenti e cartomanti a fine anno si cimentano con le previsioni per il nuovo.

Esistono molti siti che parlano dell’ argomento un fra i tanti e illustri è cartomanziaoggi dove è spiegato che il nuovo anno sarà caratterizzato da alcune carte in particolare: il Fuoco, la Farfalla, l’Infinito, il Leone e il Sole. Vediamo il loro significato.

Il Fuoco: Il suo significato è la trasformazione. Il Fuoco con le sue fiamme può bruciare qualsiasi oggetto trasformandolo in cenere. Rappresenta anche la passione e il desiderio.

La Farfalla: E’ il simbolo che rappresenta la mutazione. La farfalla nella sua vita compie diverse mutazioni prima di raggiungere il suo stato finale. La sua capacità deve essere anche la nostra, muovere le ali per librarci in cielo. Appare nelle carte con il seme di Spade che è legato all’elemento dell’aria.

L’Infinito: Viene descritto con un otto rovesciato. E’ un simbolo che rappresenta l’esistenza di altre dimensioni oltre a quella terrena. Ci avverte, che la vera prosperità non si trova mai nei beni materiali ma che la vera ricchezza la si può trovare nel Regno dello Spirito.

Il Leone: Il Leone è il re della savana. Questa carta rappresenta la leadership, la forza, il coraggio e il potere. E’ legata all’elemento del fuoco, presente due volte nelle carte con seme di Bastoni. Nella figura sugli Arcani, il leone è rappresentato con delle ali. Il re delle della savana non ha solo la forza, ma anche un tocco di dolcezza come possono simboleggiare le ali.

Il Sole: Il Sole è uno dei simboli che può avere più significati. Senza di lui non ci sarebbe la vita, rappresenta la salute, l’energia e la forza vitale. E’ la stella principale, ciò sta a significare che è un leader che primeggia sugli altri. Il sole che tramonta indica l’inizio di un periodo di cambiamento, il tempo in cui dovremo fare un bilancio delle nostre azioni e incominciare a prendere delle decisioni anche importanti nella nostra vita.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail